Polonghera

Paralisi faccia, tecnica mini invasiva

Un intervento mini-invasivo restituisce il sorriso ai pazienti affetti da paralisi cronica del nervo facciale. Anche dopo venti o trent'anni di immobilità. La tecnica, denominata 'Emtl procedure', viene eseguita dall'equipe di chirurghi dell'Ambulatorio del Sorriso del Maria Vittoria di Torino. Già eseguita di recente con successo dal dottor Marco Borsetti, referente dell'Ambulatorio, e da Giorgio Merlino, direttore della Chirurgia Plastica dell'ospedale, la tecnica si avvale di muscoli 'donatori', prelevati da altre zone del viso e del collo, trasferititi e riorientati a "rianimare" le zone paralizzate del volto. E combina l'utilizzo del lifting endoscopico per sollevare le parti cadenti. "Metodiche già ben conosciute, ma con la novità di averle conglobate tutte in unico intervento mini invasivo, con assistenza endoscopica", spiega Borsetti.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie